Lodi, 18 maggio 2017 - Sfilata di bambini per auto finanziare la scuola, collabora tutta la città. Da una parte pizzerie panifici e negozi che offrono il buffet e gli abiti, dall’altra le scuole di danza Athena due, Latin star dance, Linea danza che arricchiranno l’appuntamento con le loro esibizioni. I protagonisti, sotto la direzione dell’Associazione genitori per la scuola Morzenti di Sant’Angelo, che organizza l’evento, saranno 50 bambini. Mamme e papà, infatti, riuniti nel sodalizio fondato da Maria Cristina Vitale, Maddalena Debenedictis, attuale presidente e Francesca Sciacca, cercano di dare alla scuola ciò che l’istituto non può “permettersi”.

Così domenica 21 alle 17 il Cupolone ospiterà la Sfilata Morzenti bis con abiti dei negozi Bulli e pupe kids, Original marines e Blukids e scritte della scenografia create dai bambini della scuola secondaria di primo grado con l'aiuto della professoressa di arte, Maria Carmela Vecchietti. “Il messaggio che deve passare -spiega Vitale-è che la scuola è patrimonio di tutti, e quindi l’invito è esteso alla cittadinanza”. Ci sarà anche una simpatica pesca con doni in palio. “E’ la seconda edizione -continua Vitale-Nel 2016 abbiamo raccolto, a offerta libera, 1600 euro che sono servite come dote per partecipare a un bando della Fondazione comunitaria di Lodi”. “L’associazione è nata due anni e mezzo fa proprio per andare incontro alle esigenze della scuola -sottolineano le promotrici-Il denaro raccolto con la sfilata 2016, ad esempio, ha permesso di finanziare un progetto musicale alla scuola secondaria di primo grado. Sono stati pagati professori supplementari per fare musica e acquistato strumenti come clarinetto, tastiera con supporto, cassa amplificatore. Oresto arriveranno microfoni”. Con ulteriori raccolte fondi, come banchetti etc., per la primaria è stato pagato un professore che ha seguito un progetto di informatica per 10 classi.