Lodi,   agosto 2017 - Extracomunitario fa avance a una donna mentre corre sulla ciclabile, lei si spaventa e lo segnala in Questura. Sono stati chiariti in queste ore i fatti avvenuti ieri mattina a Lodi in zona Olmo. Una donna di 40 anni correva sulla pista ciclabile della strada provinciale 26 per fare attività fisica quando, come ha raccontato lei stessa in Questura, è stata avvicinata da un uomo di colore, nigeriano, in bicicletta, che le avrebbe fatto insistenti avance. Come riferito dalla Questura, non l’avrebbe però fortunatamente toccata o molestata fisicamente in nessun modo. Non sentendosi tranquilla, la lodigiana ha infatti chiesto aiuto raccontando i fatti e riconoscendo anche l’interessato su un album fotografico. L’extracomunitario, disoccupato, è regolare in Italia e non ha precedenti specifici. E’ stato quindi cercato dalla volante che poco dopo lo ha trovato quasi nello stesso punto indicato dalla 40enne e portato in questura per il fotosegnalamento. A quel punto è stata informata l’autorità giudiziaria. Non sono scattate denunce.