Lodi, 5 ottobre2017 - Open day sulla salute mentale, l’Azienda socio sanitaria territoriale di Lodi avvia la quarta edizione dell’iniziativa. Dal 10 al 17 ottobre l’ospedale Maggiore del capoluogo garantisce punti informativi e incontri con la popolazione dedicati alle donne che soffrono di ansia, depressione, disturbi dell’umore e del sonno, psicosi e disturbi del comportamento alimentare. Così come fortemente voluto da Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna, con il patrocinio della Società Italiana di Psichiatria e della Società italiana di Neuropsicofarmacologia. L'obiettivo è avvicinare ai servizi di prevenzione e alle cure: si organizzano così visite gratuite, consulti ed eventi informativi negli ospedali italiani a “misura di donna”.

L’impegno preso dall’azienda ospedaliera nasce in occasione della Giornata Mondiale della salute mentale che si celebra il 10 ottobre. Si prevedono quindi uno sportello di psiconcologia il 10 ottobre, dalle 9 alle 12 presso il Servizio di Day Hospital Oncologico 1° piano, ala nuova - Ospedale Maggiore di Lodi dove uno psicologo e psicoterapeuta offriranno la presentazione del servizio di psicologia oncologica.

E’ poi prevista la distribuzione di materiale informativo e ci sarà la possibilità di effettuare brevi colloqui. Il 12 ottobre dalle 9 alle 12 al Piano Rialzato Area Azzurra seguirà lo sportello salute mentale dove, grazie alla presenza di medici psichiatri, psicologhe, infermieri ed educatori professionali, ci sarà la possibilità di assistere alla presentazione delle attività dei servizi psichiatrici e psicologici esistenti. Infine è stato organizzato un incontro aperto alle giovani donne battezzato “La clinica psicologica nel reparto di ostetricia. Diventare mamme: sfide e risorse” con appuntamento il 16 ottobre dalle 17.30 alle 19.00, Presso la Sala Incontri, Piano Rialzato - Area Verde dell'Ospedale Maggiore di Lodi - ASST di Lodi. Paola Arensi