Somaglia (Lodi), 11 ottobre 2017 -  Bruciano gli scantinati di un palazzo Aler di via Colombo e una cinquantina di inquilini è costretta a trascorrere la notte fuori dai propri appartamenti dichiarati inagibili. Ventritrè di loro sono stati ospitati nella palestra della scuola adibita a ricovero di fortuna con brande e coperte dagli uomini della Protezione Civile. Le fiamme sono divampate in due punti diversi del seminterrato, circostanza che fa pensare ad un origine dolosa del rogo.

L'allarme è scattato poco prima di mezzanotte di martedì quando una residnete ha sentito l'odore acre del fumo salire dalle scale ed invadere il suo appartamento. Sul posto sono intervenuti i pompieri di Casale che hanno spento le fiamme e salvato un ragazzo ed un cane ormai avvolto dalla coltre nera di fuliggine. Alla fine, una cantina è stata distrutta dalle fiamme, un'altra è stata invasa dal fumo mentre un locale comune al condominio, distante una ventina di metri dal pirmo innesco, ha anch'esso preso fuoco. Ieri tre appartamenti sono risultati inagibili mentre oggi saranno effettuati i controlli degli impianti elettrici.