Lodi, 11 gennaio 2017 - Marocchino residente nel Lodigiano finisce in manette a Piacenza per droga. Risponderà per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio l'uomo di fatto senza fissa dimora e con precedenti di polizia per droga, pizzicato, durante una discussione, in via Alberoni a Piacenza con addosso hascisc e contanti. La scoperta è stata fatta dopo le 21 di ieri sera dalla polizia che era intervenuta per placare gli animi tra i due litiganti originari dello stesso Paese. Erano stati alcuni soccorritori di passaggio, impegnati per l'emergenza freddo, a notare che i toni si sono scaldati e dare l’allarme. E il marocchino lodigiano, cinquantenne, alla vista della polizia, ha cercato di buttare sotto un’auto un involucro sospetto che, subito recuperato dagli agenti, conteneva appunto droga. In totale si trattava di 34 grammi di "fumo" e 120 euro in contanti. L’interessato, subito perquisito, aveva anche addosso soldi e droga in pezzi nei calzini, sotto la cintura e negli slip. E’ stato quindi fermato e processato per direttissima. Poi il giudice ha convalidato l’arresto.