Lodi, 19 aprile 2017 - Paga soltanto una parte della spesa, lodigiana incensurata finisce nei guai. Una volta pizzicata con la refurtiva, una donna di 64 anni, lodigiana, dopo essere stata scoperta dalla guardia del supermercato di via Cavezzali, con articoli non pagati oltre le casse, ha ammesso tutto. In particolare, il vigilantes l’ha notata mentre, facendo la spesa, la donna metteva parte dei prodotti nel carrello e il resto in una busta del supermercato. Una volta raggiunta l’uscita, però, la lodigiana ha pagato soltanto 10 euro di articoli “dimenticando” i 30 euro di prodotti messi nella borsa. La merce è stata recuperata e restituita al supermercato. Per l’interessata è quindi scattata una denuncia con l’accusa di furto aggravato. Non aveva pagato deodorante, bustine di te, shampoo, salviettine struccanti, pezzi di formaggio, saponette e salumi.