Tavazzano, 12 ottobre 2017- Evaso dai domiciliari, la polizia lo ritrova e finisce in carcere. La squadra mobile di Lodi e il commissariato di polizia di Crema hanno arrestato un marocchino che a marzo, mentre si trovava ai domiciliari nel comune di Tavazzano, è evaso. La sua fuga risale a 6 giorni dopo l’arresto per spaccio. A seguire il giudice aveva emesso una nuova custodia cautelare in carcere e adesso che quindi l’uomo è stato rintracciato, si trova recluso nel carcere Cagnola di Lodi a disposizione dell’autorità giudiziaria. Denunciata per favoreggiamento anche la donna che lo ospitava e sequestrati materiali per il confezionamento della droga.