Lodi , 7 agosto 2017- Guidano dopo aver alzato troppo il gomito, raffica di denunce. Un conducente alticcio provoca anche un incidente. Pugno di ferro, nei giorni scorsi, da parte dei carabinieri, nei confronti di chi ancora si mette alla guida dopo aver bevuto e lo fa mettendo a repentaglio la sicurezza stradale.

La denuncia a piede libero per guida sotto l’effetto di sostanze alcooliche ha riguardato un 55enne di Mulazzano, un 20enne di San Giuliano e un 23enne di Lodi pizzicati in diversi posti del Capoluogo di provincia con un tasso alco emico superiore al consentito. Gli sono state ritirate le patenti e sequestrati i veicoli. Intanto i carabinieri di Zelo Buon Persico hanno denunciato per lo stesso motivo un 39 enne, di Casalpusterlengo che conduceva un autocarro quando, a Valer Fratta, ha provocato un incidente. Aveva un tasso alcolemico pari a 2.40 grammo litro. Anche per lui ritiro di patente e sequestro del mezzo.