Codogno, 14 giugno 2017 - Furto di motociclette a Codogno e razzia di cavi di rame a Casale: notte da brividi per la Bassa. Colpo grosso all’interno della concessionaria Stramoto, tra via Groppi e via Falchetti, all’ombra del supermercato Lidl: nella notte tra lunedì e martedì, attorno alle 4, infatti, una banda organizzata ha effettuato un vero e proprio blitz riuscendo a trafugare, trascinandole su un furgone, tre moto da cross ed una minimoto. E’ stata una persona che abita nelle vicinanze ad accorgersi del rumore, a vedere la scena e a dare l’allarme ai carabinieri, giunti sul posto con due pattuglie. i componenti della gang hanno posteggiato il furgone, un Ducato, risultato poi rubato il 9 giugno scorso a Pavia, lungo via Falchetti: mentre uno attendeva al volante, gli altri si sono precipitati verso la porta laterale che hanno forzato infrangendo il vetro con un tombino. Hanno quindi trascinato fuori di peso le motociclette dall’interno dello show room e le hanno caricate sul furgone.

Nella fretta di uscire con il prezioso malloppo (valore di diverse migliaia di euro), una due ruote è rimasta “incagliata” nello spazio verde antistante del negozio e si è “salvata” dalla razzia. I ladri poi hanno fatto inversione ed hanno imboccato il tratto urbano della sp 234,verso Casale. Le forze dell’ordine si sono mobilitate setacciando il territorio e, dopo alcuni minuti, una pattuglia della Polstrada ha intercettato i ladri tra le frazioni di Ca’ de Mazzi e Pantigliate, in territorio di Livraga. I malviventi, però, dopo alcune manovre spericolate, sono riusciti a svignarsela, infilandosi in una stradina di campagna. Poi il furgone è stato rinvenuto ad Albuzzano. Probabilmente conoscevano bene il territorio e le vie di fuga. Esattamente due anni fa, tra l’11 e il 12 marzo del 2015, il negozio codognese fu “visitato” dai soliti ignoti e, dalla zona dell’esposizione, furono trafugate quattro moto. Sempre nella notte tra lunedì e martedì, in località Cascina Barona a Casale, una gang ha tagliato i cavi dell’energia elettrica di media tensione, rubando 250 metri di cavi di rame. Tutta la zona è andata in black out: solo ieri mattina i tecnici dell’Enel hann ripristinato.