Codogno (Lodi), 6 gennaio 2018 - Spese pazze con la carta di credito rubata. E' successo venerdì sera, vittima una negoziante del centro storico. Tutto è iniziato nel pomeriggio, all'interno della boutique per bambini di via Roma, dove ignoti, dopo aver distratto la titolare, hanno infilato la mano nella borsetta sul retro trafugando il portafoglio. Oltre ad intascare l'incasso della mattinata, i ladri hanno successivamente effettuato almeno un paio di operazioni in due supermercati di Codogno e Casale. Alla seconda transazione, però, la loro ingordigia li ha puniti: infatti, aveva effettuato compere per oltre 900 euro, l'istituto di credito, per sicurezza, ha bloccato la carta. La proprietaria del negozio ieri si è sfogata sul suo profilo social. "Non ho parole, sono disgustata, demoralizzata, ore e ore di lavoro, di sacrificio e alla fine non ti puoi fidare nemmeno della tua ombra".