Lodi, 16 giugno 2017- Intesta una fornitura di energia elettrica a un’altra donna, denunciata per sostituzione di persona. La donna finita nei guai è una romena di Lodi del 1976 che avrebbe intestato il proprio contratto dell’energia elettrica domestica, con una voltura, a una conoscente polacca. Tra l’altro quest’ultima in passato l’aveva già denunciata per due raggiri. Sarebbe infatti stata portata a versare 930 euro prima e 200 euro poi alla romena in cambio di un lavoro mai arrivato.

Questa volta, invece, la polacca ha ricevuto 5 bollette non pagate, intestate a se stessa, di un’abitazione in cui invece non vive. Da qui la richiesta di aiuto alla polizia. Alle spalle dell’indagata c’è poi anche una precedente accusa per falsità materiale commessa da privato per aver intestato a un’anziana un’altra utenza domestica.