Milano / Bergamo / Brescia / Como / Cremona / Lecco / Legnano / Lodi / Monza Brianza / Mantova / Pavia / Martesana / Rho / Sesto / Sud-Milano / Sondrio / Varese

Brembio, fondo anticrisi per famiglie in difficoltà

Nella sede del municipio di Brembio, diverse realtà, coordinate dal primo cittadino Giuseppe Sozzi, si stanno rimboccando le maniche per dare seguito alla proposta del consigliere di minoranza Claudio Corbellini

di Paola Arensi

Brebio, 24 maggio 2013 - Fondo Anticrisi della comunità brembiese per sconfiggere le difficoltà dei concittadini. Nella sede di palazzo Andreani, municipio di Brembio,  diverse realtà, coordinate dal primo cittadino Giuseppe Sozzi, come parrocchia, imprenditori,  associazioni e cittadini in generale, si stanno rimboccando le maniche per dare seguito alla proposta del consigliere di minoranza Claudio Corbellini. Quest’ultimo aveva suggerito ai colleghi di rinunciare a parte dei compensi amministrativi per creare questo fondo. Ma a Brembio si è voluto potenziare l’iniziativa mettendo in campo una vera e propria squadra capace di raccogliere almeno 10mila euro per dare una spinta a chi, per mancanza di denaro o perdita di lavoro, non riesce più a fronteggiare le spese quotidiane. Il tutto nel massimo rispetto della dignità e quindi, dopo aver individuato i possibili beneficiari, gli sarà chiesto, in cambio dell’elargizione di denaro, una prestazione lavoro più o meno lunga.

"Nel 2012 sono persino arrivato a dover far sostenere tre persone che non avevano soldi per dare l’estremo saluto ai parenti - ricorda Sozzi con tristezza -. Inoltre ho famiglie che non riescono a pagare le bollette o i buoni mensa etc. Insomma, ogni anno c’è una crescita del 10-15% delle esigenze sociali e un altrettanto continuo taglio delle entrate. Dobbiamo fare qualcosa in più rispetto a tutti gli altri interventi già messi in campo per il sociale. Perché purtroppo il nostro impegno e quello di tanti volontari, che comunque vanno applauditi, non è sufficiente".   Del neo costituito gruppo di lavoro fanno parte il sindaco, il parroco don Alberto Fugazza, Claudio Corbellini, Giampietro Tonani, Ermanno Mazza, Patrizia Cantilo, Iacopo Bolzoni, e Oriana Ghidotti con la funzione di coordinatrice.  che opererà a stretto contatto con il gruppo consigliare.  "Creeremo un conto corrente per le donazioni e organizzeremo eventi ad hoc per raccogliere altri fondi - conclude Sozzi -  E posso dirmi orgoglioso di rappresentare la nostra comunità dato che si è subito attivata per dare una mano su tutti i fronti e questo non è poi così scontato al giorno d’oggi".

Condividi l'articolo
comments powered by Disqus
404 - Resource not found
404 – Resource not found
404 - Resource not found
404 – Resource not found