Lodi, 23 settembre 2017 - Sarà una rassegna ricca di nomi noti quella proposta dal Teatro alle Vigne, che ha presentato ieri la stagione 2017-18. All’interno dell’offerta di prosa saliranno sul palco l’attore Silvio Orlando con Lacci, dello scrittore Domenico Starnone, mercoledì 29 novembre alle 21; il cantante Simone Cristicchi, che martedì 12 dicembre alla stessa ora proporrà Il secondo figlio di Dio; l’attrice Monica Guerritore, in scena il 28 febbraio alle 21 con Mariti e mogli.

Ma anche la rassegna Fuori abbonamento porta con sé nomi noti, alcuni dei quali lodigiani: il primo spettacolo della kermesse sarà Mai una laurea, un lavoro dell’attore di Lodi Filippo Caccamo, diventato famoso in rete per i suoi sketch sulla vita degli universitari, che sabato 28 ottobre alle 21 porterà uno spettacolo ispirato a questa esperienza, e l’ultimo sarà invece Sine-cera della cantautrice lodigiana Virginia Veronesi, che sabato 12 maggio alla stessa ora si esibirà in un concerto cantando brani editi e inediti del suo primo ep.

Sempre nello stesso ambito si esibiranno lo scrittore Corrado Augias in La vera storia di Traviata (giovedì 15 febbraio alle 21) e la conduttrice televisiva Geppi Cucciari in Perfetta (sabato 24 marzo). Da segnalare anche il proseguimento della rassegna Teatro e Scienza, che prevede tre spettacoli: il 25 novembre Ipazia la nota più alta con Maria Eugenia d’Aquino, il 16 gennaio Margherita Hack una stella infinita con Laura Curina e il 10 marzo Botanica. Prosegue inoltre la collaborazione con l’Associazione Amici della Musica – A. Schmid, che proporranno otto concerti dei quali uno, Il tesoro di Maria Cosway, con la partecipazione del controtenore lodigiano Raffaele Pe.