Levico Terme (Trento), 12 febbraio 2018 - La Bustese Milano City espugna Levico Terme con una rimonta finale che vale la seconda vittoria consecutiva. In Trentino finisce 2-1 per i granata al termine di un match combattuto e sofferto. Tre punti che consentono alla formazione di Cusatis di salire all’ottavo posto a quota 35 punti. Nella prima frazione di gioco sono davvero poche le emozioni. Al 12’ ci prova Xamin dalla lunga distanza, ma il suo tiro si perde alto di poco. Passano due minuti e Santonocito spreca tutto di testa da ottima posizione. Si va al riposo senza più sussulti. Nella ripresa però la musica cambia. Al 3’ Sommariva è prodigioso sul colpo di testa su corner di Xamin.

La reazione della Bustese Milano City arriva al 7’, quando Stronati semina il panico nella difesa di casa e con un destro a giro costringe Bastianello al miracolo. Il Levico Terme sembra essere più determinato e al 10’ sfiora il vantaggio: il colpo di testa di Bertoldi colpisce il palo. Il gol dei trentini è nell’aria e si concretizza al 21’ con lo stesso Bertoldi che in mezza rovesciata trova l’angolo vincente per l’1-0. La Bustese Milano City sembra tramortita, ma al 36’ ecco il guizzo che riporta in parità il match. Angolo di Torregrossa, mischia furibonda in area gialloblù che premia Orchi, più lesto degli avversari a fiondarsi sul pallone e a scaraventarlo in rete per l’1-1. I granata ci credono e complice una follia di Pregnolato ribaltano la gara. Al 40’ il difensore di casa colpisce Orchi con un pugno, gesto che viene punito con espulsione e calcio di rigore per la formazione di Cusatis: dal dischetto Ianni firma il definitivo 2-1. Prossimo appuntamento per la Bustese Milano City domenica 18 febbraio al Battaglia contro il Ciliverghe Mazzano.