Villa Cortese (Milano), 12 febbraio 2018 - Dopo la convincente prestazione di domenica scorsa contro le Dreamers, il Villa Cortese si ferma in casa, subendo il buon gioco e l'organizzazione del Mantova. Il Villa Cortese però parte forte, spingendo subito sull'acceleratore e costringendo il Mantova nella propria metà campo. Al 3' Bertolasi fa partire un tiro dal limite che, però, finisce fuori. Arriva anche il gol di Panarelli, che l'arbitro annulla per fallo sul portiere. E' il turno di Flamini che sola davanti al portiere calcia fuori. Nei primi 15', le ragazze di mister Magurno mostrano un buon calcio, ma non riescono a concretizzare. Al 17' si fanno vedere le ospiti con un'azione in contropiede: provvidenziale l'intervento in angolo di Albizzati. Passano solo 5' ed è ancora il Mantova a rendersi pericoloso con un tiro dal limite. Risponde Bertolasi calciando da 25 metri alto sopra la traversa. Poco dopo la mezz'ora Albé salva la porta del Villa grazie ad un intervento in scivolata che anticipa l'attaccante avversario, pronto a battere a rete. Passano solo 60 secondi e il Mantova sblocca il risultato grazie ad un colpo di testa di Zangari, che s'insacca alla sinistra del portiere. Un'azione e un gol per il Mantova, che ora prende coraggio e ci riprova, ma Asnaghi evita il raddoppio.

Nella ripresa, Lacerenza prende il posto di Albé. Il Mantova sembra deciso a chiudere presto la pratica, infatti dopo solio 5' parte in contropiede e Pelucco, sola davanti al portiere, non sbaglia. La squadra ospite centra anche la traversa, ma l'arbitro ferma per fuorigioco. Rialza la testa il Villa e lo fa prima con Seveso, il cui tiro su punizione centra il palo, poi con Mira, che dal limite sfiora la traversa. Con il passare dei minuti, la partita si fa sempre più nervosa: ne fanno le spese Flamini per il Villa e Parizzi per il Mantova, entrambe ammonite. Al 20' esce Flamini ed entra Caneva, mentre per le biancorosse esce Parizzi ed entra Ferrari. Al 25', l'arbitro estrae il giallo anche per il 2 del Mantova, Maini. Poco dopo Vitrano lascia il posta a Palermo. Asnaghi è ancora una volta decisiva bloccando un'incursione del Mantova. Al 32' fuori Zangari per Morandi. Nel finale, un'azione per parte, ma il risultato resta invariato: al 43' ci prova Bertolasi con un tiro  deviato in angolo, al 46' Asnaghi para un bel colpo di testa dell'attaccante biancorosso. Finisce 0-2 con il Villa Cortese che si è ben comportato per il primo quarto d'ora, poi però è stato solo Mantova, una formazione compatta e capace di tenere bene il campo. Turno amaro per le gialloblù che domenica faranno visita all'Agrate.