Busto Garolfo, 24 settembre 2017 - Seconda sconfitta consecutiva per la Bustese Milano City che cade sotto i colpi di un’ottima Pergolettese. Al Battaglia finisce 2-0 in favore degli ospiti, più squadra dei padroni di casa ancora alla ricerca di un’identità mai trovata finora. Delude e parecchio la squadra allenata da Giovanni Cusatis, che in quattro partite è riuscita a collezionare solamente quattro punti. Manovra lenta, poca personalità in mezzo al campo e una fatica terribile nel costruire azioni da gol. Tre problemi da risolvere e in fretta per l’ex tecnico di Pro Patria e Fano.

Primo tempo esclusivamente di marca gialloblù. Al 18’ Ferrario si mangia letteralmente il vantaggio a pochi passi dalla linea di porta. La Pergolettese è però padrona del campo e al 37’ sfonda: Rossi costringe al miracolo Sommariva, ma sulla respinta dell’estremo di casa si fionda Ferrario che anticipa i difensori di casa e firma l’1-0. Nella ripresa la Bustese Milano City prova a cambiare marcia. Al 1’ però è Dragoni a sfiorare il raddoppio con una conclusione dalla distanza che trova attento Sommariva. I ragazzi di Cusatis costruiscono la prima vera palla gol al 7’, quando Santonocito non riesce a ribadire in rete una respinta della difesa ospite.

Un lampo nel buio. Al 16’ la Pergolettese si porta sul 2-0 grazie ano splendido mancino di Rossi che di fatto consegna la vittoria ai suoi. La reazione della Bustese Milano City è tutta nella conclusione di Stronati respinta dall’ex Ghirlandi. Sono, invece, i gialloblù di Curti a sfiorare il tris in più di una occasione, ma la mira di Ferrario non è perfetta. Prossimo appuntamento per i granata domenica 1 ottobre sul campo del Trento.