Lumezzane (Brescia), 3 settembre 2017 - La Bustese Milano City centra la sua prima vittoria stagionale, ma quanta fatica per la squadra allenata da Giovanni Cusatis contro un baby Lumezzane allestito in fretta e furia dopo il no alla riammissione in Lega Pro.

I granata si impongono con il punteggio di 2-1 sul campo dei bresciani, ribaltando nel secondo tempo lo svantaggio iniziale e invertendo la rotta dopo un’ora di gioco piuttosto sottotono e un calcio di rigore sprecato. Restano comunque i tre punti conquistati e allo stesso tempo la consapevolezza che nessuna partita, anche se sulla carta scontata, si può considerare già vinta in partenza. Avvio shock per Santonocito e compagni: dopo 11 minuti si devono arrendere al bolide dalla distanza di Spanò che bacia il palo e si insacca alle spalle di Sommariva. Lumezzane clamorosamente in vantaggio, ma Bustese Milano City che reagisce immediatamente. Al 16’ gli ospiti avrebbero l’opportunità di pareggiare dal dischetto, ma capitan Traini si fa ipnotizzare dall’estremo di casa Romeda. Un doppio shock che tramortisce la banda granata, in difficoltà a trovare gli spazi giusti per penetrare in area rossoblù. Nella ripresa la Bustese Milano City parte all’assalto e dopo pochi minuti è ancora Traini ad aver l’occasione per l’1-1, ma la sua conclusione viene ribattuta nuovamente da Romeda. Sembra la classica partita storta, almeno fino a quando Cusatis non decide di rivoluzionare la squadra gettando nella mischia i giovani Marrulli e Stronati. Ed è proprio da una combinazione dei due che arriva il pareggio granata: al 33’, sul filtrante in verticale di Marrulli, Stronati in pallonetto supera l’estremo di casa riportando il punteggio in parità. A questo punto gli ospiti la vogliono vincere. La pressione aumenta e le difficoltà per il baby Lumezzane si moltiplicano, tant’è che al 40’ la Bustese Milano City ribalta il risultato: questa volta è Ricozzi che, dopo un batti e ribatti dentro l’area rossoblù, trafigge Romeda con un piattone all’angolino per il 2-1 definitivo che regala ai suoi il primo successo in campionato.