Milano, 19 marzo 2017 - Quarta sconfitta consecutiva per la Bustese che perde 2-0 in casa contro il Chieri, rimanendo così al penultimo posto in classifica. Al Battaglia i piemontesi si impongono senza troppa fatica grazie a due reti del gioiello Messias; una superiorità evidente quella degli ospiti sui granata, apparsi scarichi mentalmente e fisicamente rispetto a tre giorni fa contro il Gozzano.

Una gara subito in salita per i padroni di casa, che al 4’ rischiano di capitolare, ma la conclusione di Simone è ben parata da Ghirlandi. Al 31’, però, il Chieri trova l’1-0: Messias, dimenticato dalla difesa granata, supera l’estremo di casa con un colpo di testa. La reazione della Bustese è inesistente, tant’è che il primo tempo si chiude senza squilli. Nella ripresa la formazione di casa prova a rientrare in partita. Al 5’ prima Pllumbaj di testa, poi Mavilla da dentro l’area piccola si vedono negare la gioia del pareggio, complici due interventi prodigiosi del baby portiere Benini. Passa un minuto e dal possibile pareggio dei padroni di casa si arriva al raddoppio del Chieri, che colpisce ancora con Messias. Al 6’, infatti, il numero dieci si inventa un eurogol estraendo dal cilindro un mancino al volo, che si infila all’incrocio dei pali lasciando di sasso Ghirlandi. La doppietta personale della stella del Chieri manda al tappeto la Bustese, incapace di reagire. Solamente al 10’ la squadra granata sfiora il gol con una girata da dentro l’area di Pllumbaj che si spegne di poco a lato. Prossimo appuntamento per i granata domenica 16 marzo in trasferta sul campo del Bra.