Legnano (Milano), 15 febbraio 2017- Nella sede di via Palermo il nuovo presidente dell'Ac Legnano Gigi Cappelletti ha voluto incontrare la stampa locale per una chiacchierata.

"Io traghettatore? Sono qui per dare una mano importante alla causa lilla - spiega - perché io qui ci ho giocato cinque anni e altrettanti ho fatto il direttore sportivo. Dietro di me non c'è assolutamente Paolillo, piuttosto in questi mesi vedremo se ci sarà qualcuno che vuole impostare un programma più roseo ma prima di tutto ora dobbiamo pensare a raddrizzare la baracca perché la situazione della classifica è quella che conosciamo tutti", ha dichiarato Cappelletti . "Ciò che mi scoccia è che non ci sono tempi tecnici per provvedere a qualche innesto per rafforzare la squadra. Mi auguro che questa stagione si possa portare in porto con dignità", ha aggiunto il neopresidente dei lilla. La squadra legnanese intanto tornerà in campo domenica allo stadio Giovanni Mari contro il Cuneo e non potrà contare sule proprio mister Fabrizio Salvigni, che sarà sostituito da Primo Berlinghieri dello staff tecnico.