Parabiago (Milano), 29 settembre 2017 - Semaforo rosso al Consiglio comunale. Sulla seduta consigliare convocata l'altra sera anche per discutere sulla presunta irregolarità del photored installato sul Sempione è scattato infatti uno stop che preoccupa ora non poco la Giunta di centrodestra guidata dal sindaco Raffaele Cucchi. Ancora una volta (era già successo nei mesi scorsi) è andata in scena l'assenza di alcuni consiglieri comunali di maggioranza, a dimostrazione dei malumori che continuano a serpeggiare all'interno della Lega Nord e di Forza Italia. Ma mentre nelle sedute precedenti si era poi riusciti a raggiungere il numero legale e consentire così il lavoro istituzionale del Consiglio comunale, l'altra sera ciò non è avvenuto.

Gli assenti sono risultati essere Andrea Lotterio (Forza Italia), Paolo Rimoldi (Lega Nord) e Stefania Zerbini (Lega Nord). Presenti (tranne il neo papà Giorgio Colombo) invece i consiglieri di opposizione: Alessandra Ghiani, Anna Maria Cogliati, Laura Schirru e Edoardo Bollati e Christian Vitali. Tutti loro sono rimasti seduti tra il pubblico in attesa dei tre della maggioranza che tardavano ad arrivare e che poi appunto sono risultati essere assenti. Da qui niente numero legale e il Consiglio comunale è quindi stato rimandando, dando di fatto un segnale forte sulle tensioni in seno alla maggioranza.