Albairate (Milano), 20 ottobre 2015 - Nel cuore più verde del Parco Agricolo Sud Milano, Albairate si conferma ancora una volta un paese dalla forte vocazione agricola ed anche eco turistica. È stato, infatti, inserito nel circuito dei percorsi Via Lattea, con l’iniziativa sostenuta dall’Amministrazione comunale denominata “Tra Albairate e Cisliano, per cascine e fontanili”, che si svolgerà domenica 25 ottobre 2015 dalle 9.30 alle 17.30Via Lattea è un progetto ideato e organizzato dal Fai (Fondo Ambiente Italiano), in collaborazione con Expo 2015, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio di natura e cultura della cintura agricola che cinge Milano, un territorio che, con oltre 47.000 ettari, rappresenta una delle aree verdi metropolitane più estese d’Europa, punteggiata da cascine, abbazie millenarie, mulini e borghi storici, esempio dell’integrazione tra testimonianze culturali e realtà produttive. «Con questo circuito della Via Lattea si vuole promuovere il territorio pregiato a forte vocazione agricola di Albairate, da sempre attenta al territorio e alle politiche volte ad assicurare uno sviluppo sostenibile a vantaggio delle comunità e delle aziende. - afferma il sindaco di Albairate Giovanni Pioltini - Al margine della manifestazione universale Expo Milano 2015, i turisti avranno la possibilità di spostarsi e conoscere le ricchezze della zona più verde della Città Metropolitana di Milano».

Domenica 25 ottobre 2015 i turisti interessati a partecipare a questa iniziativa potranno percorrere un circuito di 20 km tra Albairate e Cisliano, partendo dal piazzale della stazione ferroviaria Albairate - Vermezzo, dove ci sarà una postazione del Fai, con possibilità di noleggiare in loco (dietro contributo di 10,00 euro) biciclette (fino a esaurimento scorte). Dalla stazione in particolare alle ore 10.30 partirà un gruppo con guida, a cura del Comune di Albairate, che seguirà il circuito e descriverà in maniera approfondita le particolarità del territorio e la sua storia. Si consiglia di prenotare telefonando al seguente numero 02.94981320 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00. Le altre partenze saranno individuali e libere durante tutta la giornata. Ecco di seguito in progressione le tappe del circuito con varie iniziative collaterali anche per bambini, degustazioni a prezzi modici e ove previsto sconti per i soci FAI: Cascina Santa Maria (visita libera e vendita di assaggi della propria produzione di latte, formaggi, yogurt, gelati e vendita di panini); Museo Agricolo (visite guidate ogni 20 minuti, a cura dell’Associazione Amici del Museo. Punto ristoro dalle ore 12.30 alle 14.00 nella zona antistante al Museo, curato dalla Pro Loco. “Caccia al Particolare”, evento per bambini dalle ore 14.00 alle 16.00, curato dagli Amici del Museo e volontari FAI); Cascina Garavaglia e Fontanile San Carlo (visite libere alle stalle e al Fontanile San Carlo che è un Luogo del Cuore FAI, con guida dedicata a cura del FAI); Borgo di Riazzolo e Laboratorio Tessile SEED (apertura Chiesa di Riazzolo, laboratorio aperto alle visite con approfondimenti sulle tecniche usate per le tinture naturali e la tessitura tradizionale. Alle ore 15.00 spettacolo di danza meditativa); Cascina Forestina (visita libera e iniziative varie curate dai proprietari. Alle ore 11.30 il sentiero virgiliano e il Bosco di Riazzolo, con guida dedicata. Dalle ore 13.00 alle 14.00, nel pianterreno del ristorante riservato ai partecipanti, possibilità di degustare un menu leggero a 7,00 euro. Dalle ore 15.00 alle 15.30 lettura su arazzo bramantino, dalle ore 15.00 alle 16.00 attività didattica per bambini dedicata in particolare all’acqua e alle 16.00 di nuovo il sentiero virgiliano e bosco di Riazzolo con guida dedicata); Cascina Scanna (visita alla cascina nella sua parte storica e al micro birrificio aziendale con spiegazione della produzione del riso secondo il metodo tradizionale. Mostra fotografica dedicata agli uccelli realizzata sotto il portico e nella chiesetta interna alla struttura. Vendita diretta di prodotti agricoli - riso e birra - e possibilità di consumazione in loco sull’aia a prezzi modici. Per i bambini a disposizione il “prato delle oche”. Le iniziative sono organizzate e curate dai proprietari); Cascina Mischia (visita degli impianti di produzione, a cura della Cascina. Vendita dei prodotti di Cascina, frutta e ortaggi di stagione).

Per informazioni su mappe, orari e programma dettaglio consultare il sito web: www.faivialattea.it. Il percorso si svolgerà anche in caso di maltempo.