Legnano (Milano), 19 gennaio 2017 - Si avvicina il Giorno della memoria e, per celebrare la ricorrenza, come di consueto sono tanti gli eventi in calendario a Legnano e nel Legnanese.

A Palazzo Leone da Perego, venerdì 20 gennaio dalle 20.50, grazie alla collaborazione dell’Anpi si terrà un incontro con Veneziano Gibillini, ex-deportato a Flossbuerg e Dachau, che dialogherà con Giuseppe Volata, presidente dell’Aned, Associazione Nazionale Ex-Deportati di Sesto San Giovanni. Martedì 24 gennaio al cinema Sala Ratti alle 21 si ricorderanno ancora gli orrori della guerra attraverso lo spettacolo teatrale di Fabiano Braccini. Ancora, a continuare le commemorazioni, sarà la serata in programma per venerdì 27 gennaio (Giorno della Memoria), a Palazzo Leone da Perego, dalle 20.50: i professori Giancarlo Restelli e Renata Pasquetto saranno i relatori dell'incontro “Storie di bambini disabili, ebrei e nomadi nella Germania del Terzo Reich”. Durante tutto il periodo di fine gennaio per gli studenti ci saranno inoltre degli appositi momenti di riflessione, declinati nelle mattine del 21 e 28 gennaio, alle 9.30 al cinema Sala Ratti, dove proprio i ragazzi degli istituti Bernocchi e Carlo Dell’Acqua metteranno in scena uno spettacolo teatrale dai temi legati alla giornata della memoria dal titolo: “Essere senza destino, ebrei ad Auschwitz”.

Tutte le celebrazioni si concluderanno poi, nella giornata di domenica 12 febbraio, quando Marco Cuzzi, docente di storia contemporanea all’Università degli studi di Milano, sarà protagonista dell’intervento “ I confini nord-est e l’esodo giuliano dalmata”, in memoria degli italiani uccisi o deportati sotto il regime comunista del maresciallo Tito.