Legnano (Milano), 21 ottobre 2015 - Un capolavoro che abbellisce la Fondazione Sant’Erasmo tornerà come nuovo dopo il restauro alla Fondazione Centro per la Conservazione e il Restauro di Venaria Reale. «L’affresco, che risale al 1400 raffigura una scena dell’arresto di sant’Erasmo: strappato negli anni ’20 dalle pareti dell’antico edificio dell’Ospizio in demolizione e quindi riportato su tela, presenta numerosi danneggiamenti e zone di distacco che l’esposizione per cinque secoli agli agenti atmosferici hanno provocato» spiega Franco Crespi presidente della Fondazione. L’intervento di restauro conservativo verrà realizzato a Venaria in uno dei i primissimi centri di restauro del nostro Paese con la partecipazione del politecnico di Torino. Il progetto ha visto il coinvolgimento della Fondazione Ticino Olona e della Fondazione della Famiglia Legnanese.

di LUCA DI FALCO