Legnano (Milano), 18 marzo 2017 - Era arrivata in stazione verso le 7,45 per prendere il treno. Aveva parcheggiato l'auto in fondo a via Rossini ed è stata avvicinata da due uomini di origine straniera che le hanno orinato sulla macchina, con lei dentro terrorizzata. E' successo ad una legnanese e a denunciarlo sui social è stato il fratello Giuseppe. "La zona della stazione di Legnano è ormai più che degradata. Viviamo in un paese che purtroppo sostiene e tutela questa gente mentre massacra i propri cittadini".

L'ennesimo caso incuria che ha come protagonista la stazione di Legnano dove sono decine i pendolari che raccontano di ubriachi e spacciatori in azione, sia di giorno che di notte con buona pace dei cittadini che la stazione la devono utilizzare per lavoro.

christian.sormani@ilgiorno.net