Parabiago (Milano), 9 agosto 2017 - Rissa tra Rom, con tanto di lanci di bottiglie e assorbenti igienici da donna attaccati sui finestrini delle auto. È stata una scena deplorevole e indecorosa quella alla quale alcuni parabiaghesi hanno assistito lunedì pomeriggio e avvenuta sul marciapiede di via Spagliardi, nelle immediate vicinanze del supermercato Carrefour. «Si sono picchiati tra loro – ha raccontato una donna, testimone diretta di quanto è successo –. Poi hanno iniziato anche a lanciarsi delle bottiglie di birra. Erano infuriati e qualcuno di loro, colto da un raptus di rabbia e di follia, ha persino attaccato degli assorbenti ai parabrezza delle auto parcheggiate e sulla vetrina di un concessionario».

A confermare l’accaduto sono state anche altre persone: «Sembravano ubriachi. Sono volati paroloni e poi dal violento confronto verbale si è passati alle botte. Poi infine quel gesto inqualificabile degli assorbenti. Chissà poi perché lo hanno fatto. Comunque sia, abbiamo chiamato la Polizia locale. Purtroppo quando sono arrivati sul posto, gli autori della scazzottata si erano già dileguati. Abbiamo comunque riferito loro quanto avevano visto ed espresso tutto il nostro sdegno e la nostra rabbia». È tanta infatti l’indignazione, anche perché non sarebbe la prima volta che succedono simili discussioni a suon di ceffoni e grida. La segnalazione è ora al vaglio dei vigili, che stanno raccogliendo diversi riscontri.