Legnano (Milano), 6 dicembre 2017 - Aveva diversi precedenti penali pur essendo ancora minorenne e non aveva alcuna intenzione di iniziare a vivere nella legalità. Tanto che aveva commesso da poco una rapina e ora è stato arrestato dalla polizia. Il giovanissimo tunisino è finito infatti nei guai dopo aver aggredito, colpendolo al volto con un pugno, e minacciato con un taglierino un uomo all'ingresso dell'Esselunga rubandogli quindi il borsello. Sul posto è subito intervenuta la polizia, allertata da alcuni cittadini presenti, che lo ha poi rintracciato e arrestato.