Legnano (Milano), 5 ottobre 2017 - Persiste da anni il 'degrado' tra via Buozzi e via Sant'Ambrogio,in quella che è conosciuta dai residenti come 'Corte Sant'Ambrogio' , nel cuore della città. Nonostante le continue segnalazioni da parte dei commercianti e dei residenti, il problema non è finora mai stato risolto, anzi, è peggiorato giorno dopo giorno.
E' intervenuta più volte la Polizia Locale, controllando i ragazzi che sostano continuamente nell'area. Fra le ultime iniziative adottate dalle forze dell'ordine anche l'affisione di avvisi in cui sono riportate alcune delle sanzioni piuttosto pesanti, per esempio 300 euro per il  consumo di bevande alcoliche e altrettanti per assembramenti e bivacchi tali da causare disturbo e molestie.
Non a caso, multe da 300 euro sono previste anche per chi fa uso di sostanze stupefacenti. 
Questi avvisi applicati tempo fa, lungo la piazzetta dove i ragazzi si radunano specialmente la sera,sono stati guardacaso strappati.
Proprio lungo il perimetro della piazza si affacciano diverse attività commerciali, alcune delle quali non sono proprio contente di questi bivacchi quotidiani: 'Io sono del parere del "vivi e lascia vivere"; per quanto riguarda gli schiamazzi non mi danno fastidio, il problema principale è la sporcizia e le manate sulle vetrate del mio negozio'. 
Aggiunge un altro negoziante: 'La cosa che mi disturba di più è il continuo vociare di questi ragazzini, fortunatamente , però, la mia attività non è collocata nel centro del loro "bivacco" '. 
Le forze dell'ordine assicurano dei controlli più efficienti per salvaguardare meglio la zona, ormai rovinata negli ultimi anni.