Abbiategrasso (Milano) - 19 maggio 2017 - Un pauroso schianto frontale in piena notte su una delle strade più pericolose d'Italia, la Vigevanese, ha provocato la morte di un uomo di quarant'anni e il ferimento grave di padre e figlio, quest'ultimo di 14 anni. L'incidente si è verificato all'altezza del ponte sul Ticino poco dopo le quattro del mattino. A fornire la dinamica - che dovrà comunque essere sottoposta al vaglio delle forze dell'ordine - è stato il ragazzino mentre veniva portato in ospedale.

Sembrerebbe che la responsabilità dello schianto sia da attribuire alla vittima, Antonio Gallo, residente a Vigevano: quest'ultimo, alla guida di una Passat, avrebbe invaso la corsia opposta a fari forse spenti. A quel punto l'impatto è stato inevitabile. Per Gallo non c'è stato nulla da fare: è stato trovato esanime, riverso sul sedile lato passeggero. 

Sul posto sono arrivate le ambulanze della Inter Sos di Cisliano e della Croce Azzurra di Abbiategrasso per soccorrere padre e figlio, anche loro di Vigevano, che si trovavano sull'altra auto. Dopo essere stati medicati sul posto sono stati trasferiti negli ospedali Humanitas di Rozzano e San Carlo di Milano. La prognosi è riservata, ma non sarebbero in pericolo di vita. Il compito di chiarire ogni aspetto della dinamica è affidato ora ai carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso. Resta da chiarire se il quarantenne deceduto sia rimasto vittima di un colpo di sonno o di un malore.