Villa Cortese (Milano), 9 luglio 2017 - «Te ne sei andato..e con te hai portato via tutto. Ciao Bizio. Ciao fratellone»: parole cariche di commozione quelle che Roberta, la sorella di Fabrizio Spinoso morto venerdì in un incidente stradale, ha pubblicato ieri sulla sua pagina facebook. I due fratelli erano molto attaccati ed è davvero profondo ora il dolore di fronte all’ennesimo giovane che perde la vita sulla strada. Fabrizio avrebbe compiuto 24 anni a novembre. Abitava con la famiglia a Villa Cortese e aveva frequentato l’istituto tecnico industriale Facchinetti di Castellanza. «Un ragazzo pieno di entusiasmo, sempre sorridente e che amava stare in compagnia - raccontano gli amici -. Era anche molto sensibile e con tanti progetti per il futuro. È terribile pensare che ora se ne sia andato via per sempre».

A ucciderlo è stato un tragico incidente avvenuto a Castellanza mentre era in sella alla sua moto Aprilia. Le cause di quanto di terribile è successo sono ancora al vaglio degli inquirenti, ma quel che è certo è che nessun altro mezzo è rimasto coinvolto nello schianto. Fabrizio ha fatto quindi tutto da solo, perdendo ad un tratto il controllo della moto e cadendo rovinosamente sull’asfalto. «Non sappiamo cosa possa essere successo di preciso - dice Davide, uno dei suoi amici più cari -. Sappiamo solo che ha lasciato in noi un vuoto incolmabile. Tante le serate divertenti passate insieme in discoteca. Ma non era solo un ragazzo che trasmetteva allegri.a Era anche molto sensibile e sapeva aiutare chi era triste o stava affrontando un periodo difficile. Un vero amico, insomma».