Cerro Maggiore, 19 giugno 2017 - In paese ne sono arrivati già 8 ma il loro numero dovrebbe arrivare a toccare quota 21. Sono i migranti che dopo la sottoscrizione da parte del commissario prefettizio in applicazione del protocollo d’intesa sottoscritto con la Prefettura di Milano e la Città Metropolitana di Milano, arriveranno presto a Cerro Maggiore. Per quelli già arrivati è previsto un percorso di integrazione con lezioni di italiano, ma anche il coinvolgimento in attività gratuite di volontariato in favore del comune.

Il problema però è legato alla disponibilità a concedere alloggi siti in Cerro Maggiore da parte di cittadini, associazioni, aziende, enti pubblici e privati, per la realizzazione del progetto di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati. Per questo motivo il comune sta pubblicizzando sul proprio sito la richiesta. "L'ente del terzo settore incaricato della realizzazione del progetto coprirà le spese di affitto e accessorie - spiegano dal comune di Cerro -. Gli occupanti degli alloggi saranno affiancati da educatori forniti dai soggetti del terzo settore partners del progetto. Cittadini, associazioni, aziende, enti pubblici e privati, possono manifestare il proprio interesse consegnando l’apposito modulo all’ufficio protocollo del comune".