Magenta (Milano), 7 dicembre 2017 - Abbandonati dentro una piccola scatola di cartone piena di pipì. Così li hanno trovati i volontari del gruppo amici animali abbandonati di Magenta, dopo che il proprietario li aveva lasciati per strada senza neppure usare una coperta per farli stare al caldo, nonostante la temperatura di 5 gradi potesse non lasciare loro scampo. Loro sono quattro piccoli cuccioli di cane, salvati per miracolo dagli animalisti magentini che per caso li hanno scorti dentro la scatola di cartone lasciata a terra.

"Abbiamo dovuto organizzarci in fretta per trovare ai piccoli una sistemazione. Ci spiace che questa persona non abbia neppure avuto il buon senso di rivolgersi alle associazioni che se ne sarebbero subito occupate. Adesso speriamo che le telecamere presenti possano dare un volto al proprietario dei cani. Il reato di abbandono degli animali ricade nel penale, con l'articolo 727 che prevede che chiunque abbandoni animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro.". I cani saranno dati in adozione a partire dal prossimo gennaio.