Legnano (Milano), 17 marzo 2017 - Pierangelo Colavito è il nuovo presidente della sezione “Cristina Rossi” dell'Avis di Legnano. 44 anni, coniugato, donatore dal 1993 e già componente del consiglio direttivo dell’associazione dal 2009 nonché rappresentante nazionale nell’ultimo quadriennio, Colavito raccoglie l’eredità di Roberto Stevanin per guidare una delle sezioni Avis più importanti della Lombardia in un momento particolarmente delicato per l’intero ambito della raccolta sangue. «Ritengo sia fondamentale distinguere nettamente le figure giuridiche di “organizzazione di volontariato” e “impresa sociale”.

Condividendo la posizione di Avis nazionale, da un’organizzazione di volontariato come Avis Legnano non può che arrivare un deciso “no” alla possibilità che la raccolta del sangue passi attraverso aziende profit. Non siamo contro l’impresa sociale o chi fa profitto, ma la raccolta del sangue deve restare etica e gratuita, con come unici soggetti deputati a farla il sistema pubblico e le associazioni e le federazioni dei donatori».

Il consiglio direttivo di Avis Legnano è composto da: Pierangelo Colavito (presidente), Cesare Raimondi (vice presidente vicario), Emanuela Rossetti (vice presidente), Decio Pensotti (segretario), Carlo Parolo (tesoriere), Emilio Altomare, Sergio Barazzetta, Pietro Cattaneo, Attilio Cavalleri, Stefania Guerini, Callisto Mazzucchelli, Vincenzo Modica, Claudio Pioltelli, Roberto Stevanin, Romano Storino, Massimo Tunice e Renato Zucca. I revisori dei Conti sono: Lorenzo Enrico Gremasi, Giovanni Montoli e Antonio Pinciroli.

christian.sormani@ilgiorno.net