BUSTO GAROLFO (Milano) - La Bustese esce a mani vuote dalla trasferta di Borgosesia. Nulla da fare per la formazione di Ganz che per almeno un’ora è riuscita ad imbrigliare i padroni di casa, ma si è arresa alle tre reti di Zamparo, Vita e Tomasello. Una punizione fin troppo severa per una formazione quella di Ganz rimaneggiata e ancora in attesa di inserire nuovi giocatori in arrivo dal mercato invernale. Primo tempo che inizia a ritmi compassati con le due squadre impegnate più a studiarsi che a proporre gioco. Al 10’ Boateng ci prova dal limite dell’area ma la sua conclusione viene respinta. Al 29’ ancora Borgosesia in avanti e vicino alla rete del vantaggio con Vita che in girata sfiora la traversa. Passa un minuto e anche la Bustese si fa vedere pericolosamente dalle parti di Libertazzi con un colpo di testa di Pariani centrale. Al 32’ ci vuole tutta la bravura e l’esperienza di Dall’Omo per evitare l’1-0 per il Borgosesia: l’estremo granata si supera sulla punizione diretta all’angolino di Di Lernia.

Padroni di casa ancora pericolosissimi al 42’, quando Dall’Omo compie un miracolo sulla girata di Tomaselli. La ripresa inizia allo stesso modo della prima frazione di gioco: ritmi bassi e poche occasioni. Al 23’ però arriva la svolta del match: ingenuità di Parini che stende in area Zamparo: dal dischetto lo stesso numero nove non fallisce per il vantaggio del Borgosesia. Al 25’ la Bustese è sotto un tir: contropiede magistrale della squadra di Dionisi che sfrutta l’ennesima ingenuità di Parini e con un tap-in di Vita si regala il 2-0. Al 34’ la squadra di casa sfiora il tris con una conclusione dalla distanza di Di Lernia. Al 39’ arriva anche il 3-0: contropiede perfetto di Tomaselli che a tu per tu con Dall’Omo vince un rimpallo e deposita la sfera in rete. La Bustese resta così ferma a quota dodici punti in piena zona playout. Prossimo appuntamento domenica 11 dicembre al Battaglia contro il Varese.