Lecco, 8 novembre 2017 - Guai in vista per la Calcio Lecco. Cristian Bertani, vero e proprio uomo in più dei blucelesti nell’ultimo periodo, si è infatti fermato per una botta al ginocchio rimediata nella gara di domenica. Non ci sono ancora notizie certe, ma Alessio Delpiano non è tranquillo. Da via don Pozzi fanno sapere che l’ex Novara si è sottoposto a «esami strumentali che hanno evidenziato un’infrazione del polo inferiore della rotula del ginocchio sinistro». Quindi ulteriori accertamenti clinici e strumentali verranno effettuati nei prossimi giorni e stabiliranno tempi e modalità di recupero.

Lo scontro di gioco è avvenuto nel corso della trasferta di domenica a Levico Terme. Il giocatore è uscito nei minuti finali, ma non si pensava potesse trattarsi di qualcosa di grave. E invece ora i blucelesti sono in apprensione perché rischiano di perdere uno dei leader dello spogliatoio e in campo, il principale trascinatore della rimonta che ha permesso al Lecco di risalire la china. Bertani è stato uno dei protagonisti del ruolino di marcia invidiabile, di 18 punti in otto partite, che ha lanciato i blucelesti in zona playoff a 23 punti, a sole cinque lunghezze dalla vetta, occupata da Pro Patria e Darfo Boario.

È difficile capire quando potrà rientrare l’attaccante, ma da via don Pozzi sperano che possa essere un falso allarme. L’obiettivo di Delpiano è quello di limare il gap con le formazioni in testa alla classifica entro la pausa natalizia, così da poter lottare davvero per il primato nel girone di ritorno, come vorrebbe il presidente Paolo Di Nunno. Intanto la squadra è già al lavoro per preparare la gara di domenica, al Rigamonti-Ceppi, contro il Ciliverghe Mazzano.