Lecco, 4 febbraio 2017 – I tesserati di Sinistra italiana lecchese si preparano al congresso fondativo nazionale che si svolgerà a Rimini dal 17 al 19 febbraio da cui dovrebbe nascere un nuovo soggetto politico. Si è svolta nel pomeriggio di oggi, sabato, nella sede della Cgil di Lecco, l'assemblea territoriale degli iscritti, che in provincia sono circa un centinaio.

A fare gli onori di casa ci ha pensato Tino Magni, che nel suo intervento ha parlato di lavoro, uguaglianza, servizi pubblici, ecologia e giovani. “Negli ultimi trent’anni la politica è diventata ancella di un’economia che ha allargato la forbice delle diseguaglianze, destrutturato i diritti e impoverito milioni di persone – ha detto dal palco -. Questo arretramento nel campo dei diritti è potuto accadere anche perché noi siamo stati inadeguati, le forze politiche da cui proveniamo separate si sono dimostrate inadeguate, insufficienti”.

I partecipanti hanno poi eletto i delegati all'appuntamento nazionale. Sono Isabella Lavelli di 32 anni, ex assessore a Olgiate Molgora e Emanuele Manzoni, di 26 anni, consigliere comunale di Garlate.