Lecco, 15 giugno 2017 – Vigili del fuoco in acqua. Trentacinque operatori del 115 dei comandi provinciali di Lecco, Como, Milano, Sondrio e Varese, coordinati da cinque istruttori, stanno partecipando ad un'impegnativa sessione di addestramento nelle acque del Lario.

Per le grandi manovre i pompieri utilizzano i mezzi nautici in dotazione al comando provinciale lecchese e alla Direzione regionale della Lombardia. Dispongono tra il resto di una moto d'acqua e di un gommone.

Gli specialisti del Soccorso acquatico dei vigili del fuoco sono preparati per intervenire in acque aperte, in ambiente fluviale o alluvionale con e senza ausili di galleggiamento. Si tratta di persone altamente specializzate che devono superare un lungo percorso formativo e di addestramento prima di essere dichiarati abili e arruolati e prima di cominciare a svolgere il loro servizio.