Lecco, 3 gennaio 2018 – Via Gaetano Previati a Lecco diventa a senso unico. A chiederlo sono stati i residenti della zona che hanno inoltrato a Palazzo Bovara diverse e ripetute segnalazioni sul pericolo costituito dalle auto in sosta selvaggia e sulla necessità di percorsi pedonali ben segnalati.

Il nuovo senso unico riguarda il tratto e la direzione compresi tra via Antonio Ghislanzoni e l’ingresso al parcheggio della filiale della canca Popolare di Sondrio. Sono stati istituiti anche obbligo di stop per i veicoli che, in transito in via Previati, si immettono in via Corti e in via Como e una zona a sosta limitata nei giorni feriali per un periodo di massimo due ore dalle 8 alle 19 sul lato destro della via, secondo il senso di marcia, dall’intersezione di Via Ghislanzoni fino all’altezza del civico 70. Istituiti anche il divieto di sosta permanente con rimozione forzata dei veicoli, ad eccezione di quelli al servizio dei soggetti disabili, nello stallo posizionato in prossimità dell’intersezione con via Como e il divieto di fermata sul lato sinistro nel tratto compreso tra il civico 56 e l’inizio del porticato del civico 46.

A causa dell’apertura del Centro postale operativo tra via Lamarmora e il civico 5 di via Goito e del conseguente afflusso di mezzi, nonché della contemporanea situazione di sosta selvaggia tra il civico 6 e corso Promessi sposi, viene istituito in via Goito il divieto di fermata sul lato sinistro della via, in direzione corso Promessi sposi e il divieto di sosta dalle 8 alle 20 sul lato destro della via. Via Goito diventa inoltre a senso unico in direzione via Lamarmora - corso Promessi sposi, nel tratto compreso tra il civico 83 di via Lamarmora, corrispondente al Centro postale operativo, e il civico 6 di via Goito.

"Anche queste sono ottimizzazioni viabilistiche che confermano il solco tracciato in questa prima fase della consiliatura - sottolinea l'assessore ai lavori pubblici Corrado Valsecchi -. L'obbiettivo resta rendere le strade più efficienti, sicure e impedire il più possibile le soste selvagge. Anche durante quest'anno, il 2018, non mancheranno novità importanti sul versante viabilistico nei diversi quartieri".