Lecco, 15 giugno 2017 – I militari della Guardia di Finanza di Lecco hanno sequestrato un intero parco auto di fuoriserie a Marco Sarti, professionista di 59 anni, arrestato il mese scorso per bancarotta fraudolenta, evasione, truffa e altre accuse. Si tratta di una Ferrari F430, una Porsche Boxster, una Porsche 911 Turbo, una Mini Cooper e di una Jeep Wrangler, più una moto da corsa Yamaha. Dentro le macchine i finanzieri hanno anche trovato un tesoretto di 10mila euro in contanti più 4mila franchi svizzeri sempre cash.

Secondo gli investigatori delle Fiamme gialle i veicoli, sebbene intestati a prestanome, sarebbero comunque riconducibili al 59enne, a cui in passato sono stati sequestrati anche immobili in Costa Smeralda, conti correnti e quote societarie, perché si ritiene, tramite diverse società e depositi in Svizzera e Malta, abbia evaso il fisco per oltre un milione e mezzo di euro. “Dopo aver apposto i sigilli a beni mobili ed immobili per un valore complessivo di circa un milione e mezzo di euro, sotto la direzione del sostituto procuratore della Repubblica di Lecco Nicola Preteroti, continuando nella ricostruzione investigativa degli articolati intrecci societari creati dall'arrestato, siamo riusciti ad individuare beni di lusso allo stesso riconducibili”, spiegano dal comando provinciale del 117.

di D.D.S.