Olgiate Molgora (Lecco), 16 giugno 2017 – Un 21enne dominicano giovedì sera è stato investito da un treno in partenza dalla stazione ferroviaria di Olgiate Molgora. E' rimasto gravemente ferito ad una gamba ed è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Circolo di Varese.

Il giovane originario della Repubblica Dominicana, che abita a Cernusco Lombardone, secondo quanto riferito da diversi testimoni, avrebbe cercato di salire sul treno delle 22.32 proveniente da Milano Porta Garibaldi e diretto a Lecco. Le porte del convoglio però erano già chiuse e il macchinista stava lasciando la banchina. Nonostante ciò il ragazzo, che sembra fosse ubriaco, ha cercato lo stesso di aprire le porte di una carrozza, ma è stato trascinato per alcuni metri per poi cadere sui binari e finire sotto le ruote di uno dei carrello.

Il macchinista si è subito accorto del problema ed ha immediatamente azionato il dispositivo di frenata rapida. Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118 con i volontari della Croce rossa del paese, i vigili del fuoco volontari di Merate e i carabinieri di Brivio. Sono stati mobilitati pure gli operatori dell'elisoccorso di Como che sono riusciti a decollare dalla base di Villa Guardia, a volare e atterrare in un vicino campo grazie ai particolari visori notturni militari che hanno in dotazione.

Il caraibico ha perso molto sangue ed ha praticamente perso una gamba, tranciata dalle ruote del treno. I medici di Areu sono tuttavia riusciti a bloccare l'emorragia, rianimarlo e stabilizzare per quanto possibile i parametri vitali, per poi a trasferirlo d'urgenza con il mezzo aereo al nosocomio varesino, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Per consentire le operazioni di salvataggio la circolazione ferroviaria è stata temporaneamente interrotta, con pesanti ripercussioni e ritardi di quasi un'ora e mezza. Dalla centrale operativa di Trenord sono stati inviati sul luogo dell'incidente alcuni assistenti per aiutare i passeggeri rimasti bloccati.