Calolziocorte (Lecco), 8 settembre 2017 – Una pipì molto costosa, da 5mila a 10mila euro. L'ha fatta un frequentatore del parco pubblico di via Alcide De Gasperi di Calolziocorte, che nei giorni scorsi è stato sorpreso dagli agenti della Polizia locale a urinari in un angolo del giardinetto municipale vicino alla stazione ferroviaria.

Il giovane che non riusciva più a trattenersi tanto da dover fare la pipì in un luogo all'aperto trasformandolo in vespasiano di fortuna, è stato multato per atti contrari alla pubblica decenza e l'importo della multa varia appunto da 5mila a 10mila euro.

Ma i controlli di vigili urbani e carabinieri non si sono limitati solo agli “incontinenti”. Durante l'estate è stata dichiarata guerra anche a spacciatori, ubriachi e incivili. La situazione in zona stava infatti sfuggendo di mano, con continue risse, furti, episodi di droga, accattonaggio, sporcizia e bivacchi. Per questo dall'amministrazione comunale hanno disposto un maggior presidio della zona.