Brivio (Lecco), 25 settembre 2017 – Ha rischiato la fine del topo in trappola un cigno ferito rimasto bloccato nel giardino disabitato di una villa disabitata a Brivio. In suo soccorso sono però fortunatamente arrivati i vigili del fuoco volontari del distaccamento di Merate, che lo hanno liberato.

Lo splendido esemplare di uccello acquatico, che vive lungo l'Adda insieme agli altri suoi simili, l'altro pomeriggio è finito oltre il muro e la recinzione in metallo di una dimora che si affaccia direttamente sull'alzaia del lungo fiume a Brivio. Nel superare la rete l'animale si è ferito e non è più riuscito a spiccare il volo. Alcuni passanti hanno assistito all'intera scena e hanno immediatamente lanciato l'allarme.

Sul posto sono accorsi i pompieri meratesi, i quali non hanno potuto altro che entrare anche loro nella proprietà privata scavalcando la recinzione con le scale, recuperare il cigno stando attenti a non essere aggrediti dato che simili volatili sono molto forti, per poi riportarlo nel suo ambiente.