Kayak e roccia in Groenlandia: impresa sul Dente di squalo

Questa volta l’idea di Matteo della Bordella sembrava davvero ardita, ma ancora una volta il Ragno di Lecco e i suoi due amici svizzeri Silvan Schupbach e Christian Ledergeber hanno stupito tutti. È bastato un breve messaggio inviato con il satellitare dal freddo Nord per scatenare la gioia ai piedi della Grignetta: «Siamo arrivati in cima allo Shark’s Tooth» di Federico Magni