Lecco, 6 ottobre 2017 – Calendario del fine settimana ricco di appuntamenti a Lecco, con manifestazioni e proposte per tutti i gusti e tutte le età

VENERDI' 6 OTTOBRE - All'Auditorium della Casa dell’economia ore 20.45 i delegati lecchesi del Fai - Fondo ambiente italiano – propongono il ciclo di incontri "Cattedrali", con tre appuntamenti che si terranno nel mese di ottobre. Questa sera il famoso critico d’arte Philippe Daverio condurrà i presenti alla scoperta della storia e dello spirito del tempo che ha dato vita alle grandi cattedrali europee fra il Romanico e il Gotico.

SABATO 7 OTTOBRE - Inaugurazione della nuova sede dell'Associazione nazionale dei carabinieri della Sezione di Lecco: alle 9.45 la cerimonia di inaugurazione della nuova sede di via Tubi 41, alle 10.45 avrà luogo l’ammassamento nei pressi del sagrato della chiesa della Vittoria e conseguente corteo per le vie del centro città, alle 11.30 il concerto della Fanfara del III Battaglione Carabinieri Lombardia al Monumento dei Caduti di Lungo Lario Isonzo. E' una festa aperta a tutti che, oltre al taglio dl nastro, vuole essere un momento di ringraziamento per l’attività svolta dagli ex carabinieri che, nonostante non siano più in servizio, continuano a mettersi a disposizione della collettività.



Alle 18.00 a Palazzo delle Paure, inaugurazione della mostra “Esplorazioni” di Gianni Secomandi. La mostra vuole rendere omaggio a uno degli artisti più interessanti degli anni Sessanta/Settanta, conosciuto fra i collezionisti del territorio. L'esposizione, che chiude il ciclo delle grandi mostre 2017 di Palazzo delle Paure, conta inoltre una positiva collaborazione con il Planetario di Lecco, in omaggio alla grande passione per l’astronomia dell’artista.

Mercatino della Biblioteca dalle 9 alle 12.30, con vendita di romanzi e saggi per adulti a partire da 1 euro. Dalle 10.30 alle 11.30 "Nati per Leggere" letture per i bambini dai 18 ai 36 mesi presso l'angolo morbido della Sala ragazzi in Biblioteca.

Creativamente”, mercatino sul lungolago dalle 9 alle 18organizzato da “Arti e Sapori di Nord Ovest”.

DOMENICA 8 OTTOBRE - Alle 21.00 presso la Parrocchia San Giuseppe al Caleotto il Coro Alpino Lecchese e il Coro Nives di Premana si esibiranno in uno speciale concerto per ricordare il maestro Francesco Sacchi nel primo anniversario della sua scomparsa.

Il Centro diurno disabili del Comune di Lecco “La Casa di Stefano” organizza “Una bici per tutti, nessuno escluso”. La biciclettata avrà inizio a partire dalle ore 9.30 nei pressi del Camping Rivabella e proseguirà fino al Cdd di via Tagliamento, dove si terrà un momento di festa con laboratori ludico creativi aperto ai bambini.

“Solo Handmade”, mercatino dedicato alla pittura in tutte le sue forme (tela, stoffa, ceramica, vetro, legno) dalle 7 alle 19 in piazza Era a Pescarenico.

Anmil celebrerà la 67esima Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La sezione locale celebrerà la giornata con la celebrazione della messa in suffragio ai caduti del lavoro e benedizione dei Labari alle 9 alla Chiesa del Caleotto. Accompagnati dal Corpo bandistico di Airuno verrà deposta una corona di alloro e poi all’Istituto Badoni si svolgerà la cerimonia civile con la consegna dei Bavari e dei Distintivi d’onore ai Grandi invalidi e Invalidi Minori. Infine il corteo si sposterà al Monumento intitolato alla civiltà e cultura del lavoro lecchese in piazza Caleotto, “Luogo della Memoria”.

GRAN FONDO DON GUANELLA - In città si svolge la Granfondo Don Guanella Città di Lecco organizzato da GS Alpi. In arrivo grandi nomi del ciclismo e dello sport, tra cui Simone Petilli, Cadel Evans, Claudio Chiappucci, Alex Zanardi, Gianbattista Baronchelli, Gianni Bugno, Giancarlo Perini, Marzio Bruseghin, Giacomo Nizzolo e Antonio Rossi. Tutti uniti da un unico grande scopo solidale: raccogliere fondi per sistemare alcune zone della Cascina Don Guanella. L’itinerario prevede una distanza totale di 100 km e 1.838 metri di dislivello. Dal Lungo Lario Isonzo i  partecipanti, 1.500, scatteranno alla volta del Lago e della Valsassina, raccogliendo fondi per la sala-ristorante dell'Agribike Cascina Don Guanella, dove è previsto l’arrivo, con pasta party, premiazioni e la messa alle 15 con don Agostino Frasson che sono sicuro tutti voi conoscete.

MANIFESTA – Lecco apre le porte alla 21esima edizione di Manifesta, ospitando la due giorni dedicata al Terzo settore nel cuore. Sabato la giornata è dedicata a conferenze e convegni sui temi del Welfare. Dopo il taglio del nastro e l’inaugurazione della mostra fotografica “Tanti per tutti. Viaggio nel Volontariato italiano” alle 9.15 a Palazzo Paure, seguirà alle 10 il dibattito “Cittadini, trasformazioni sociali e riforme: dialoghi con la politica e le istituzioni” a cui parteciperò con l’assessore alla Politiche sociali del Comune di Lecco, Riccardo Mariani e tanti altri interlocutori. Sempre sabato, vi segnalo alle 20.45 in Sala Ticozzi lo spettacolo di Teatro Forum sui conflitti di coppia e famiglia “Tra moglie e marito non mettere il…” a cura dell’associazione Epeira_incontrare il conflitto e Punto informativo sulla mediazione familiare del Comune di Lecco, sportello gratuito per i cittadini.  Domenica animazioni, spettacoli e stand a cura delle associazioni del territorio riempiranno piazza Mario Cermenati e piazza XX Settembre.

IMMAGIMONDO - Continua il viaggio con Immagimondo, Festival di viaggi luoghi e culture alla scoperta di Paesi e realtà vicini e lontani a cura di Les Cultures. Venerdì 6 ottobre alle 21.00 nella Sala conferenze di Palazzo delle Paure l’appuntamento con “Uomini liberi: storia, cultura e poesia del Berberi del Nord Africa”. Nel fine settimana, gli appuntamenti si sposteranno anche fuori città. Sabato alle 18 presso la Quadreria di Malgrate, avverrà l’inaugurazione della mostra fotografica “Il Cairo” di Amedeo Vergani, originariamente esposta alla Triennale di Milano del 1993 come ampio reportage giornalistico. Si aggiungono le foto di Bruno Gaddi e Raffele Piazza “1989 – Raid da Lecco a Pechino” e “1991 - Alla ricerca di una via per il ritorno: da Pechino a Mosca”. Domenica il fulcro del Festival sarà il Monte Barro: alle 10 “Tra terra e cielo”, itinerario tra natura e storia con visita alla stazione ornitologica di Costa Perla e successiva salita verso l’Eremo. Alle 14.30 “Un gioiello di chiesa sul monte” , visita guidata alla chiesa di Santa Maria, sede di un convento francescano dal XV al XIX secolo. Alle 15 “Pietre color delle acque. Il romanico del Lario”, visita guidata alla mostra e infine dalle 15.30 alle 17.30 “Natura e archeologia al Monte Barro” visita guidata al Centro Parco G. Panzeri, al Museo Antropologico e ai Piani di Barra.