Nel loro estremo rigore, gli anglosassoni evitano persino la forma pomposa e potenzialmente equivoca del «presidente»
È fissato  per mercoledì a Roma, al ministero per gli Affari regionali, l’incontro per il prosieguo della trattativa per l’autonomia, frutto del referendum del 22 ottobre
Il richiamo più forte lo ha fatto Sergio Mattarella: "Non dobbiamo mai smettere di chiederci cosa possiamo fare di più per aprire le porte ai giovani e sottrarli al rischio di marginalità"
È la crescita più elevata degli ultimi sette anni, e ci sono seri presupposti per attendersi un identico andamento anche per il 2018
Quel che che resta della Cgil si è dunque saldato a quel che resta della sinistra. Evocare la vecchia formula della “cinghia di trasmissione” tra sindacato e partito ci sembra, però, grottesco
Milano, la città col dossier di candidatura più forte, gioca la sua sfida per Ema contro Copenaghen e Amsterdam, ritenute le rivali più temibili, poi Barcellona, Vienna e Bratislava
"Se la retorica ha un fondo di verità, se il calcio deve insegnare anche i valori e lo stile, beh, allora l’allenatore della Nazionale, Gian Piero Ventura, si sarebbe dovuto già dimettere e come [...]
"Questo ritorno alla crescita non va sprecato", si raccomanda il premier Paolo Gentiloni nella sua trasferta in Lombardia
Ma che il Pd avrebbe straperso le regionali siciliane lo sapevano anche i sassi, la domanda allora è: perché Luigi Di Maio nei giorni scorsi ha sfidato Matteo Renzi alla singolar tenzone catodica?
Il 10 novembre a Roma si apre l’annunciata trattativa dei presidenti di Lombardia e Veneto col governo, frutto del risultato del referendum popolare del 22 ottobre
Questa legge elettorale è una vittoria dei maggiori partiti di centrosinistra e di centrodestra, che nell’uninominale potranno eleggere gran parte dei loro candidati
I continui accostamenti alla Catalogna sono obiettivamente inopportuni. A prescindere da come la si pensi sul referendum di oggi, i paragoni sono sbagliati
Se a Visco non salteranno i nervi, se l’orgoglio non lo spingerà verso un passo indietro, a fine ottobre si vedrà riconfermare l’incarico
Dobbiamo chiederci che modello di sviluppo stanno disegnando le politiche urbane. Quanto siamo lontani dai traguardi dello sviluppo sostenibile sul piano locale?
Sosteneva Niccolò Machiavelli che il 50% dei successi del Principe dipendono dalla fortuna, e Paolo Gentiloni è un uomo fortunato
Germania sempre davanti anche prendendo in considerazione la fascia di età lavorativa media europea, 20- 64 anni
Il rischio peggiore è l’assuefazione. Dare per scontato il peggio, non stupirsi più di nulla, perdere la capacità di indignarsi almeno un po’
Per la Corte dei Conti, questo strumento di contrasto all’evasione è caratterizzato da andamenti ondivaghi e contraddittori, tanto da arrivare a volte a favorirla
Il responso è atteso per il 20 novembre. Ma la partita per aggiudicarsi l’Agenzia europea del farmaco entra nel vivo adesso, con due passaggi istituzionali
La discussione in atto sullo ius soli ha valore più simbolico che altro
 C'è un'Italia produttiva che veleggia in Europa e nel mondo a ritmi di crescita da Paese emergente e un’altra che arranca, che fatica a uscire dai confini, prima che nazionali, regionali e locali
A leggere le ultime note diffuse dall’Istat, riprese con enfasi dal governo, sembra che nel nostro Paese si sia innescata una ripresa concreta, benché in pochi sembrano essersene accorti.
La mancanza di innovazione tecnologica in Europa, ma soprattutto in Italia, è una delle cause principali di sensibili perdite di fatturato
"Il rovescio della medaglia è poi quello che, a fronte di rimborsi a pioggia per i crediti fiscali, assisteremo a un ennesimo autunno di ingorgo fiscale"