Milano, 11 agosto 2017 - Nuova ondata di maltempo sulla Lombardia. Come annunciato nelle scorse ore tra ieri e oggi, venerdì 11 agosto, sulla regione si sono abbattute violenti piogge accompagnate in molti casi da grandine e raffiche di vento

Grandinata e allagamenti in cittàMILANO - Una grandinata ogni 10 giorni. Secondo un monitoraggio della Coldiretti Lombardia da maggio ad agosto sulla regione si sono abbattute tredici tempeste di ghiaccio, con chicchi che andavano dalla grandezza di un nocciolo a quella di una piccola Forte vento a Milano (Newpress)albicocca. L'ultima è avvenuta questa mattina nella zona a ovest di Milano, fra Turbigo, Legnano, Villa Cortese e Cerro Maggiore con chicchi come nocciole. A Milano alberi sradicati e allagamenti per un violento acquazzone. Il forte vento ha fatto cadere alcune piante sui fili del tram in viale Montello, causando ingenti disagi.

BRESCIA - Situazione critica nel Bresciano, dove si è registrata una vera e propria tempesta di ghiaccio e vento,  La tromba d'aria e la grandine che ieri hanno colpito la Franciacorta proprio mentre sono in corso le operazioni della raccolta delle uve, ha coinvolto un'area fra i 30 e i 50 ettari nei comuni di Provaglio e Iseo e Rovato. In quest'ultimo, sono stati sventrati tremila metri quadrati di serre. Mentre i tecnici della Coldiretti Lombardia stanno verificando la situazione nelle aziende, i viticoltori corrono a raccogliere i grappoli maturi.

A Cantù il vento ha divelto il cappotto di una palazzinaCOMO - Intorno alle 11.30 di oggi, venerdì 11 agosto una bufera si è abbattuta sul Comasco, con pioggia e grandine. Circolazione stradale in tilt, anche per la contemporanea chiusura del viadotto dei Lavatoi. A Cantù poco prima di mezzogiorno una bufera accompagnata da forti raffiche di vento ha divelto il cappotto da un condominio in via Marie Curie. Le lastre sono finite nel giardino sottostante, per fortuna non si segnalano feriti. Grandinata anche a Mariano Comense.

Maltempo a Como (Cusa)VARESE - Maltempo anche in provincia di Varese. A Laveno Mombello vigili del Fuoco danneggiata dal violento nubifragio la croce che sovrasta il campanile della chiesetta di Ceresolo di Laveno

SONDRIO - Nelle ultime ore le temperature hanno fatto segnare dei minimi ben al di sotto della media stagionale, soprattutto alle quote più elevate. Nella notte tra giovedì e venerdì la colonnina di mercurio è scesa fino a 8 gradi a Bormio, 6 a Madesimo, 5 a Livigno e Valfurva, 9 a Lanzada e Aprica. Freddo anche nel fondovalle: 14 gradi a Talamona, 13 a Sondrio, Tirano e Chiavenna.