Casalmaggiore (Cremona), 10 aprile 2016 - Casalmaggiore sul tetto d'Europa. La squadra rosanera ha battuto le turche del Vakifbank Istanbul, allenate da Giovanni Guidetti, con un netto 3-0 (25-23, 25-23, 25-22) nella finale della Champions League di volley femminile. L'ultima squadra a vincere il massimo trofeo continentale era stata la Foppapedretti Bergamo, nel 2010.

Sul parquet del PalaGeorge di Montichiari (Brescia), le campionesse d'Italia di coach Barbolini si sono imposte in finale sulle turche del VakifBank Istanbul, guidate in panchina dall'italiano Guidetti, con il punteggio di 3-0. I parziali: 25-23, 25-23, 25-22. Terzo
posto per l'altro sestetto di Istanbul, il Fenerbahce Grundig di coach Abbondanza, che nella finale di 'consolazione' ha sconfitto le russe della Dinamo Kazan per 3-1 (20-25, 25-10, 25-18, 25-17).

ROSSI - "Grande Pomì Casalmaggiore, un miracolo delle ragazze di mister Barbolini ha portato questa società sul tetto d'Europa con un secco 3 a o sulle quotatissime ragazze del Vakifbank Istanbul in un PalaGeorge di Montichiari gremito". Queste le parole, a caldo, dell'assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi dopo la tirata finale di Champions di Pallavolo femminile che ha visto la compagine cremonese, alla sua prima partecipazione alla competizione, riportare in Italia il massimo titolo continentale per club. "Ho assistito alla finale sperando di festeggiare con le ragazze della Pomì Casalmaggiore sfavorite dal pronostico - ha detto l'assessore Rossi - e queste atlete mi hanno accontentato con una gara perfetta vinta con un 3 a 0 frutto di tre parziali tirati, ma dove le nostre atlete hanno dimostrato di essere degne del titolo". Casalmaggiore ha conquistato la Champions con i parziali