Cremona, 4 febbraio 2018 - Preso lo "schiaffo" dalla Pro Vercelli, la Cremonese guarda avanti e cerca di proseguire il suo cammino. In effetti la nota dominante in casa grigiorossa mira a considerare il 3-2 patito allo "Zini" con i pericolanti piemontesi come un incidente di percorso ed invita tutto l'ambiente cremonese a concentrarsi con immutata fiducia sui prossimi impegni, a cominciare dalla trasferta di Carpi. Lo stesso Tesser nella sua lunga analisi del dopo partita ha ammesso la prova negativa della sua squadra: "Abbiamo giocato una brutta partita e la Pro Vercelli è stata brava ad approfittarne. Dobbiamo voltare pagina e cominciare a preparare la prossima gara. Dovremo fare in modo di cancellare tutto quello che non ha funzionato con la Pro Vercelli ed affrontare il Carpi nel migliore dei modi".

Lo scivolone interno con i bianchi non ha solo interrotto una serie di nove risultati utili consecutivi, ma ha lasciato anche in dote alcuni problemi fisici. Nei prossimi giorni, infatti, si dovranno verificare le condizioni degli acciaccati Paulinho, Gomez, Perrulli e, soprattutto, Almici, che è uscito per un problema al ginocchio e che in questo momento è quello che preoccupa di più il tecnico veneto che, tra l'altro, ha evidenziato le reti francamente evitabili subite dalla sua compagine: "All'inizio del secondo tempo - gli ha fatto eco Michele Canini - abbiamo subito un gol rocambolesco ed abbiamo avuto uno sbandamento. Penso che, tutto sommato, abbiamo disputato un buon primo tempo, poi, nella ripresa, abbiamo perso lucidità. Il terzo gol ci ha messo ulteriormente in difficoltà, ma, nonostante questo, abbiamo avuto la forza di riaprirla. Purtroppo non siamo riusciti a raddrizzarla. Dobbiamo metterci subito al lavoro per ripartire".

Chi all'ultimo istante di recupero ha creduto di avere acciuffato almeno il pareggio è stato Stefano Scappini, che ha confidato: "L'occasione che abbiamo avuto nel finale mi ha fatto pensare per un attimo al pari. Purtroppo così non è stato e il mio gol non è servito per un risultato positivo. Si è trattato comunque di un incidente di percorso che deve darci la forza per rialzarci già nella prossima partita".