Cremona, 23 settembre 2017 - Finisce 0-0 allo stadio Zini la sfida tra Cremonese e Pescara. Le due formazioni hanno giocato alla pari con un primo tempo più di marca lombarda e una ripresa con predominio biancazzurro. Pari anche le azioni pericolose.

In avvio di gara infatti è stato Pesce protagonista con un tiro finito sulla traversa, mentre a Paulinho è stato annullato un gol per fuorigioco. Nel secondo tempo il palo è stato colpito al 30' di Pettinari del Pescara, mentre empre per fuorigioco è stata annullata la ribattuta in rete di Capone. L'ultima emozione è stata quella sulla punizione di Coulibaly nei minuti di recupero con una grande risposta del portiere Ujkani che ha deviato in calcio d'angolo. Un pareggio quindi giusto con ritmi probabilmente condizionati da un caldo decisamente anomalo.

CREMONESE-PESCARA 0-0
Cremonese
 (4-3-1-2): Ujani 7; Almici 6, Canini 6, Marconi 6, Renzetti 6.5; Arini 6, Pesce 5.5, Cavion 6.5; Piccolo 6 (14'st Castrovilli 6); Paulinho 6.5 (21'st Mokulu 6), Brighenti 6 (39'st Scappini sv). Allenatore: Tesser 7.
Pescara (4-3-3): Pigliacelli 6.5; Zampano 6, Coda 5.5, Bovo 6, Mazzotta 6; Coulibaly 6.5, Brugman 6.5, Valzania 6 (Kanoute 6); Del Sole 5.5 (27'st Baez 6), Pettinari 5.5 (35'st Ganz sv), Capone 5.5. Allenatore: Zeman 6.
Arbitro: Fourneau di Roma 6
Note. Spettatori: 6.538. Ammoniti: Paulinho, Coda, Marconi, Brugman. Angoli: 7-5. Recupero: 1' e 3'.