Cremona. 28 ottobre 2017 - Pareggio pirotecnico tra Cremonese e Perugia, che terminano la partita 3-3. Una gara preannunciata alla vigilia per nulla scontata e diventata uno snodo per entrambe le contendenti:lombardi per puntare a restare in alto,umbri per cercare di risollevare il momento no.

Il Perugia passa a condurre al 21' con Dossena che di testa devia in rete un angolo dalla sinistra. Anche il pareggio della Cremonese nasce su calcio piazzato, con la punizione di Piccolo al 30' toccata di testa da Zanon per il clamoroso autogol. Ad inizio ripresa Perugia ancora avanti: la Cremonese batte male un corner a suo favore, scatta la ripartenza umbra con palla a Di Carmine che scatta in sospetto fuorigioco e segna al 3'. La Cremonese soffre la maggiore brillantezza del Perugia e ci vuole un'invenzione di Paulinho che al 26' controlla di petto un traversone e in rovesciata segna un gol da cineteca. Al 35' ripartenza del Perugia e gol di Di Carmine su assist di Pajac. Al 38' Mustacchio pasticcia un rinvio in area e tocca di mano: rigore per la Cremonese, batte Paulinho che firma il 3-3 finale. Cremonese sesta con 18 punti che sabato giocherà a Foggia.

CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani 6; Almici 6, Claiton 6, Marconi 6, Renzetti 5.5; Arini 6, Pesce 5.5 (25'st Brighenti 6), Cavion 5; Piccolo 5.5 (16'st Castrovilli 6), Scappini 5.5 (3'st Mokulu 6), Paulinho 7.5.
In panchina: Ravaglia, D'Avino, Procopio, Croce, Perrulli, Scarsella, Macek, Cinelli, Garcia.
Allenatore: Tesser 7.
PERUGIA (4-3-1-2): Nocchi 6; Zanon 5.5, Dossena 6.5, Belmonte 6, Pajac 6; Brighi 6 (25'st Emmanuello 6), Bianco 6, Bandinelli 6; Han 5.5 (34'st Mustacchio 5); Cerri 6.5 (15'st Buonaiuto 6), Di Carmine 7.
In panchina: Santopadre, Casale, Choe, Berci, Falco, Terrani.
Allenatore: Breda 7.
ARBITRO: Di Martino di Teramo 6.
RETI: 22'pt Dossena, 30'pt aut. Zanon, 3'st e 35'st Di Carmine, 27'st e 40'st (rig) Paulinho.
NOTE: spettatori 6159. Ammoniti Brighi, Pesce, Cerri, Cavion, Bandinelli, Claiton, Zanon. Angoli 5-5. Recupero: 1'; 5'.