Cremona, 2 dicembre 2017 - Scacco alla banda dei predoni albanesi. Sono in sei ad essere finiti in manette responsabili di furti commessi tra le province di Bergamo, Milano, Cremona, Mantova ma anche in Emilia. Ad identificarli sono stati i carabinieri del nucleo operativo del comando provinciale di Cremoona, con un lavoro che è continuato per oltre sei mesi, fatto di pedinamenti ma anche intercettazioni. La banda, che selezionava le proprie vittime, mirava non solo a gioielli e contanti, ma anche auto di lusso. Negli ultimi giorni sono state dieci le persone arrestate dai carabinieri di Cremona per reati contro il patrimonio.